TREND RIALZISTI DOPO DATI EIA

TREND RIALZISTI DOPO DATI EIA
14mag trend rialzisti su dati EIA positivi

Dopo i dati positivi rilasciati ieri sera sera dall’EIA, da questa mattina abbiamo conferma dei trend rialzisti sui corsi del petrolio. Al momento le contrattazioni sembrano dare seguito alla riduzione di scorte negli stocks statunitensi.

OPERATIVITA’ NEL POST NEWS

Nel pomeriggio di ieri, le resistenze in area 26.00 (WTI) e 31.50 (BRENT) hanno spinto a ribasso i prezzi nel post news per la chiusura dei cicli settimanali. I movimenti hanno permesso la vendita sul BRENT, come da programma, per seguire la chiusura definitiva del ciclo settimanale: target in area 23.00 in prima serata.

trend rialzisti dopo dati eia
SELL BRENT – dopo rilascio dati EIA – 13 maggio

EIA: DATI POSITIVI E TREND RIALZISTI CONFERMATI

Per la prima volta da gennaio, abbiamo avuto un dato sotto lo zero. Le Inventories si attestano a -0,7M di barili seguti dalla riduzione degli stocks di carburante. Sono invece i distillati a mantenersi stabili, mostrando un leggero aumento.

CONFERME SUL TAGLIO ALLA PRODUZIONE STATUNITENSE

Dal report del EIA arrivano anche le conferme su quanto dichiarato nei giorni precedenti. La produzione domestica di petrolio negli Stati Uniti è scesa a 11.6M di barili e, a questo punto, sarà molto interessante monitare i dati di settimana prossima.

Conferme dei trend ribassisti di scorte e produzione potrebbero portare nuovi benefici alle contrattazioni.

PRODUZIONE PETROLIFERA GLOBALE

Nel frattempo, Russia e Arabia Saudita fanno sapere che la domanda ritorna leggermente in aumento e dichiariano di essere pronti a guidare gli alleati verso nuovi tagli al pompaggio.

Diversi stati produttori dovranno infatti ridurre le proprie scorte in modo da aiutare ulteriormente la ripresa dei prezzi del petrolio che, nonostante le buone indicazioni degli ultimi giorni, restano ancora in una fase piuttosto delicata.

ANALISI CICLICA PETROLIO

trend rialzisti dopo dati eia
GRAFICO BRENT H4 – nuovo ciclo settimanale in partenza

Ieri sera intorno alle 20 sono partiti i nuovi cicli settimanali dopo le chiusure precise dei cicli precedenti. I supporti individuati nel report di ieri hanno funzionato, specialmente la soglia di 29.00 per il grafico del BRENT.

Il WTI ha mantenuto meno volatilità fermandosi in area 25.00 confermando i trend rialzisti che dovrebbero continuare grazie alla tenuta di supporti strategici di medio periodo. In mattinata (sempre sul WTI) si registra anche la rottura della resistenza 26.00, ulteriore indicazione long.

CICLO SETTIMANALE BRENT

In questi giorni, a livello tecnico, risulta più affidabile il grafico del BRENT, e con i segnali candlestick long prodotti nella chiusura del settimanale precedente, questa mattina ci sono state le prime possibilità LONG sulla partenza del nuovo ciclo.

TREND RIALZISTA NEL MEDIO PERIODO E FORZA LONG

Le buone partenze dei nuovi settimanali e le conferme dei trend rialzisti nel pomeriggio riportano i grafici in condizione di forza long, la quale potrebbe essere sfruttata nel pomeriggio di oggi per la continuazione della prima parte dei cicli.

TRADING BUY

I supporti intraday in area 26.00 (WTI) e 30.00 (BRENT) potrebbero essere interessanti zone di acquisto in apertura di Wall Street, soprattutto con buoni pattern rialzisti. Da qui, le eventuali rotture delle resistenze 27.00 e 31.00 potrebbero portare ulteriori estensioni verso la formazione di nuovi massimi nel medio periodo.

SCENARIO RIBASSISTA

C’è comunque da monitorare l’attuale ribalzo dei prezzi dalle resistenze attuali che potrebbero modificare lo scenario in corso. Da tenere quindi sotto controllo le resistenze 26.50 (WTI) e 30.50 (BRENT) per valutare i probabili movimenti del prezzo nel pomeriggio.

La tenuta di questi livelli con il ritorno del prezzo verso le aree 25.00 e 29.00 riporteranno i grafici in fase laterare e saranno necessari ulteriori sviluppi per riprogrammare nuovi schemi operativi.

Condividi sui social

Lascia un commento